.
Annunci online

  libermente [ libri, arte, attualità ed altro ... tutto visto da me ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


WITTGENSTEIN: il mio padre blog (anche se non lo sa)
BARBABLOG di Daria Bignardi
SELVAGGIA
MACCHIANERA
MANTEBLOG
DAVEBLOG
FREDDY NIETZSCHE
DAGOSPIA
Castenaso Forever
Garbo
Luporfeo
MelaMelinda
Grooming
SantaOpposizione
Pazzo per Repubblica
Aislinn
Coffee
Rip
>>DisSensi<<
IN THE NEWS
La Repubblica
La Stampa
Corriere della Sera
Internazionale
Il Foglio
Internation Herald Tribune
Le Monde
MISCELLANEOUS
Fa sempre bene comprare un buon libro/1
Fa sempre bene comprare un buon libro/2
Will&Grace, Gilmore Girls&company: il mio sito preferito sui tf
Tutte le news sul satellite e sul digitale terrestre (AGGIORNATISSIMO!)
L'evoluzione delle grafiche televisive inglesi dalla BBC a SKY (IN INGLESE)
Che mondo sarebbe senza Mtv!?!
WIKIPEDIA (IT)
WIKIPEDIA (EN)
WIKIPEDIA (FR)
WIKIPEDIA (ES)

cerca
letto 362707 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


25 agosto 2009

Cosa ne sarà di noi

Forse qua si chiude baracca definitivamente. Forse, vediamo insomma.




permalink | inviato da libermente il 25/8/2009 alle 13:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


13 agosto 2009

Rai In The Sky With Diamonds

I canali Raisat sono scesi dal satellite di Sky con fior fior di polemiche (giustificate - e poi dite che il conflitto d'interessi non esiste). Ora però sono visibili (tutti tranne Gambero Rosso, passato in toto a Sky senza più essere prodotto dalla Rai, e Smash Girls, che ha cessato le trasmissioni) sul digitale terrestre delle regioni in cui lo switch off è già avvenuto completamente - in pratica la sola Sardegna - ma anche su Rai.tv, la piattaforma online su cui è possibile vedere gratutitamente tutti i canali Rai in streaming più altri pensati appositamente per il web. Almeno c'ha guadagnato chi guarda la tv sul computer.


oke_raisat.png



12 agosto 2009

Bieca religiosità

Non ci sono parole. Chi usa espressioni come "bieco illuminismo" non sa nemmeno cosa sia l'illuminismo, ma di questo non possiamo più di tanto stupirci. Tanto per abituarci, però, potremmo usare anche noi espressioni tipo "bieca religiosità", "sciocco spiritualismo" ecc. Ma di solito non lo si fa, e questo chiarisce quale sia la parte più oltranzista (vedi anche qui).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. vaticano cei illuminismo religione

permalink | inviato da libermente il 12/8/2009 alle 14:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


3 agosto 2009

Into the wild

Torno, giuro che torno. Un po' di pazienza. Fra poco poco.




permalink | inviato da libermente il 3/8/2009 alle 11:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 maggio 2009

Insomma, mi candido.

Insomma, mi candido. Anzi mi sono già candidato. No, niente parlamento europeo, niente poltrone ingombranti, niente politica torbida da casta. Sono semplicemente candidato consigliere per il mio comune, Arzignano (e diciamocela: con poche chance di essere eletto).
Mi sono candidato perchè amo la mia città, credo che in questi ultimi cinque anni soprattutto abbia vinto la sfida con la contemporaneità, portando novità e superando prove che hanno dimostrato la sua tempra, la sua qualità, l'apertura mentale dei suoi amministratori e dei suoi abitanti. Abbiamo primati in quasi tutto, nel circondario: raccolta differenziata, fonti rinnovabili, manifestazioni culturali, piste ciclabili, servizi della Biblioteca, solidarietà e assistenza...
Potrei andare avanti, ma questo non è uno spot elettorale. E' più una comunicazione di servizio, diciamo.
Mi sono candidato anche perchè me l'ha chiesto un mio amico, Stefano Fracasso, il sindaco uscente che si ricandida e che con me è nella squadra di DisSensi, una serie di eventi culturali che è anch'essa un fiore all'occhiello di quella ricca e multiforme realtà che è Arzignano; e perchè a convincermi sono stati altri due amici, sempre della squadra di DisSensi.
L'ho presa com'è venuta, questa esperienza, perchè credo in Stefano, credo nella sua squadra e nella sua visione delle cose, del mondo e della gente. Lo faccio con entusiasmo, passione e tanta energia. Anche tanto stress, devo dire, perchè la campagna elettorale è una grande macchina che solo chi c'è dentro può capire fino in fondo.
Mi sono candidato anche perchè faccio parte di un progetto ardito, simpatico e fuori dagli schemi: la mia lista, Città Futura 2.0 (notare il nome!), è una civica guidata dall'assessore ai servizi sociali della città, una cinquantenne tutto sprint ed entusiasmo, ed è poi formata da tutte persone giovani e "nuove" al mondo della politica (il più "vecchio" ha 36 anni, fate conto voi). Giovani, quelli veri, perchè ne esistono ancora, hanno tante idee, tanta voglia di fare e di esserci, tanto coraggio di affrontare una sfida che li vuole preparati, spigliati e attivi. Portiamo avanti proposte su cittadinanza attiva (e interattiva), partecipazione, solidarietà ai meno fortunati, opportunità e incentivi al mondo giovanile, valorizzazione delle eccellenze, riqualificazione professionale e culturale. Ci attaccano spesso, gli avversari (che, perdonatemi la faziosità, sono vecchi, brutti e assetati di potere), perchè scompigliamo il gioco e abbiamo tanto potenziale da liberare. E poi siamo freschi, non ingessati, colorati e pieni di sprint. Siamo su blog, su Facebook, su YouTube, su Twitter; abbiamo iniziato la campagna con un piccolo marketing virale; parliamo agli elettori al bar, in enoteca, in piazza, nei parchi. Non abbiamo schemi, non abbiamo tessere di partito, non abbiamo pressioni: vogliamo che siano solo le idee e le proposte a contare.
Capirete che per un po' di tempo, essendo impegnato a fondo (e molto più del previsto) su questo fronte, il blog sonnecchierà per un po'. Magari qualche aggiornamento sporadico ci sarà, ma una cosa mi sono ripromessa: Libermente non diventerà un blog di campagna elettorale. D'altronde manco ho mai detto il mio nome, su questo sito. E' come se Libermente fosse il mio alter ego, e così rimarrà. Della candidatura volevo dirvi, però, un po' per confidare il mio entusiasmo a voi lettori pochi ma buoni, e un po' perchè ci tenevo a comunicare una cosa che pervade e occupa tutto me stesso, anche la mia parte Libermente nascosta ai più.
Se vinceremo lo capirete dal tono dei post che seguiranno il 6-7 giugno: felici e festosi se avremo ancora la maggioranza, lugubri e depressi se avremo perso.
E chissà, in un caso o nell'altro, potrebbero cambiare molte cose, per me e per Libermente.



2 maggio 2009

@2.0?!?

In settimana vi dirò perchè, almeno fino a metà giugno, avrò pochissimo tempo per il blog.




permalink | inviato da libermente il 2/5/2009 alle 21:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


29 aprile 2009

Samaritani (scarsi) con i soldi degli altri

"La Cei ha stanziato per i terremotati d'Abruzzo 5 milioni di euro. E' la medesima Chiesa che ogni anno di milioni ne incassa 4 mila dagli italiani, tra finanziamenti diretti e indiretti, nazionali e locali, vari privilegi e infiniti sgravi fiscali. Inizialmente i vescovi ne avevano stanziati 3. Un bel gesto per un terremoto che si è esteso su 650 chilometri quadrati, ha ucciso 300 persone, ne ha ferite il triplo, ha sbriciolato migliaia di case, ha creato 20 mial sfollati distribuiti in campi di fortuna assediati dalla pioggia, dal freddo e dal fango.
Poi deve essere stata la vergogna. Oppure la notizia che varie associazioni laiche erano pronte a proporre di devolvere quest'anno l'8 per mille ai terremotati. Non sia mai. L'8xmille equivale a un miliardo di euro che finisce quasi interamente nelle casse di Papa Ratzinger. (...)
E infatti il cardinal Angelo Bagnasco, presidente dei vescovi italiani, profittando della sua visita in Abruzzo per testimoniare "preghiere e vicinanza" al gregge dei senza casa, ne ha aggiunti subito 2 di milioni: «Come ulteriore segno concreto della Chiesa per la ricostruzione». Un gesto generoso. Annunciato subito in diretta tv, mentre passeggiava fra i feriti, e anziane sfollate si inchinavano a baciargli l'anello."
Dalla rubrica "No Grazie" di Pino Corrias su Vanity Fair di questa settimana (n°18)



25 aprile 2009

S.O.S. Brunetta

Solo se avete assistito su Raidue alla intervista glaciale a Renato Brunetta appena andata in onda potete capire il tragico stato in cui mi trovo. Un senso di angoscia, disgusto, nervosismo e frustrazione mi attanaglia. Quell'uomo è un concentrato di arroganza, pignoleria, saputaggine e insopportabilità che sono inversamente proporzionali solo alla sua bassezza. Credo che nemmeno una fornitura a vita di Lexotan mi salverà. Sono condannato a una vita di insonnia, ulcera cronica e dipendenza eterna dal variegato al caramello.
Daria ha saputo tener botta, ovviamente, ma l'ho vista veramente brutta. Adesso comunque vado a bermi una vasca da bagno di valeriana, vediamo se riesco a dormire stanotte.

p.s. Adesso è pure arrossita, con Gepi Cucciari. Una puntata storica.



19 aprile 2009

Final X

Da grande sostenitore entusiasta qual ero di Jury, ora devo ammettere che secondo me non avrà molte possibilità di vincere. Ci sarebbero i Bastard, che sono spettacolari e fenomenali, ma alla fine secondo me vincerà Matteo. L'ho detto.



19 aprile 2009

Bacchetta Bianchetti

Allora mi sembra di non aver mai nascosto la mia viscerale antipatia per tale Lorena Bianchetti, una versione televisiva e in salsa vaticana della Lucia dei Promessi Sposi, più sfigata e più sguaiata, che conduce Domenica In (il segmento che fa meno ascolti, fra l'altro): a me sta simpatica come potrebbe esserlo una flebo di acido solforico o un viaggio in camper Venezia-Monaco, Monaco-Venezia con il Papa. Pensavo che magari fosse una mia inclinazione personale: pensate che ci sono quelli a cui piace perfino Paola Perego, voglio dire. Poi ho visto questo e mi son dovuto ricredere: l'unica parola che viene in mente è "serva" (notate attentamente la sua aria schifata e le mossette che fa agli assistenti di studio fuori inquadratura, i quali sicuramente si stavano sbracciando, strappando i capelli o impiccando con le cravatte di Pippo Baudo). C'è anche un bel pezzo di Gramellini, qui.



p.s. A vedere così da vicino Silvan, a ripensarci, farebbe un'aria schifata un po' chiunque, credo.


sfoglia     maggio       

      

 
 


NOW ONLINE

hit counters



.......LIBER ENDORSES..........
Obama (
*)
Zapatero (
*)
Veltroni (
*)
Fracasso (*)

............LIBERLIST................

Inizia la collaborazione con il mensile Corriere Vicentino per la rubrica Liberlist.
03/08 (*) - 04/08 (*) - 05/08 (*) - 06/08 (*) - 07/08 (*) - 09/08 (*) - 10/08 (*) - 11/08 (*) - 12/08 (*)




............DISSENSI.................
La quinta, nuovissa edizione inizia il 28 febbraio 2009. Il tema di quest'anno è: Razza Bastarda. Il blog con tutti gli aggiornamenti sul tema e gli eventi in cartellone è
qui.


..........LIBER MUSIC..............
Madonna Live in Paris 21.09.08 (*)
Coldplay Live in Milan 30.09.09 (*)


....LIBER RECOMMENDS........


null (*)

La Jolanda furiosa (*)

Finale aperto. Vita scritta da se stesso  (*)

Day & Age (*)

Alla mia età (*)

P.S. I love you (*)

....CHANGE THE WORLD........
Green Life: Live Earth (
*)
Aids: Staying Alive (
*)
Millenium Campaign: End Poverty 2015 (
*), Mtv No Excuse 2015 (*)
Praying for Burma: Aung Suu Kyi (
*), Burma Campaign (*)
Diritti umani: Amnesty International (
*)