.
Annunci online

  libermente [ libri, arte, attualità ed altro ... tutto visto da me ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


WITTGENSTEIN: il mio padre blog (anche se non lo sa)
BARBABLOG di Daria Bignardi
SELVAGGIA
MACCHIANERA
MANTEBLOG
DAVEBLOG
FREDDY NIETZSCHE
DAGOSPIA
Castenaso Forever
Garbo
Luporfeo
MelaMelinda
Grooming
SantaOpposizione
Pazzo per Repubblica
Aislinn
Coffee
Rip
>>DisSensi<<
IN THE NEWS
La Repubblica
La Stampa
Corriere della Sera
Internazionale
Il Foglio
Internation Herald Tribune
Le Monde
MISCELLANEOUS
Fa sempre bene comprare un buon libro/1
Fa sempre bene comprare un buon libro/2
Will&Grace, Gilmore Girls&company: il mio sito preferito sui tf
Tutte le news sul satellite e sul digitale terrestre (AGGIORNATISSIMO!)
L'evoluzione delle grafiche televisive inglesi dalla BBC a SKY (IN INGLESE)
Che mondo sarebbe senza Mtv!?!
WIKIPEDIA (IT)
WIKIPEDIA (EN)
WIKIPEDIA (FR)
WIKIPEDIA (ES)

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


15 luglio 2008

Liberlist d'estate

Gli arretrati di giugno e luglio. Ad agosto la Liberlist salta, torna in settembre. 


SEI LIBRI DA ASSAGGIARE A PICCOLI BOCCONI
1. Ramón Gómez de la Serna, Ciao! Come Stai? (Polistampa) «Se uno si conosce troppo, smette di salutarsi», «Tutti i salami s’impiccano», «A volte un bacio non è che un chewing gum condiviso»: sono alcune greguerías, frasi fulminanti, giochi di parole e guizzi d’ingegno nella formula messa a punto da questo genio del Modernismo spagnolo.
2. Oscar Wilde, Detti e aforismi (Bur) Il meglio di quello che è definito «il più arguto parlatore del secolo» (la definizione è di Joyce) in una serie di brevi frasi: ricercate, perfette, taglienti. Impossibile resistere alle perle del dandy decadente per eccellenza, uno che di professione faceva il genio.
3. Umberto Saba, Canzoniere (Einaudi) Le poesie si leggono spesso una ad una, a bocconi appunto. Ma i componimenti di Saba si fanno leggere in successione, si legano l’un l’altro, ricostruendo meravigliosamente la vita di un uomo, la vita di un grande poeta.
4. Gabriele Romagnoli, Solo i treni hanno la strada segnata (Mondadori) Dire che Romagnoli è il giornalista più acuto del panorama italiano mi sembra quasi banale: basta leggere i suoi pezzi. O questi brevi racconti, tanti piccoli frammenti di romanzo che descrivono un’umanità e un mondo variegati, incessanti, sempre alla ricerca di un destino, di una piccola felicità, di una “strada segnata”.
5. Dino Buzzati, In quel preciso momento (Mondadori) L’autore de Il deserto dei Tartari si rivela qui in una serie di prose brevissime e racconti lampo, appunti e stringate divagazioni: una miniera narrativa inesauribile che rivela l’infinita inventiva, la vivace ironia ma anche i risvolti più malinconici (prendete ad esempio La morte del cane o lo stesso In quel preciso momento) di uno dei narratori italiani più creativi del Novecento.
6. Maurizio Ferraris, Il tunnel delle multe (Einaudi) Se durante un tragitto un eccesso di velocità viene registrato tre volte, quante volte si è superata tale velocità? Una, tre, infinite, come nell’antico paradosso di Zenone? Frizzanti e insolite riflessioni su oggetti e casi quotidiani dalla vita: dal blackberry alle clarks, dalla barzelletta all’ipermercato, dal post-it al treno e così via, per filosofi dilettanti e non. 

SEI LIBRI PER FARE IL GIRO DEL MONDO (E NON SOLO)
1. Giovanni Macchia, Le rovine di Parigi (Mondadori) Esplorare la capitale francese significa innanzitutto tuffarsi in un viaggio geografico e culturale senza pari, percorrerne le rues vuol dire incrociare i ritratti di artisti e intellettuali di ogni tempo. E il più grande francesista italiano rende questo itinerario lieve e godibilissimo.
2. Tiziano Terzani, In Asia (Tea) Il racconto di una vita, di un’esistenza che si intreccia con le vicende di un intero continente. Terre fantastiche e al contempo profondamente reali che sono state descritte ma anche descrivono uno degli uomini più profondi degli ultimi decenni.
3. Eric Homberger, New York City (Bruno Mondadori) New York è il tempio urbano della cultura mondiale, un oceano di grattacieli, strade, storie, luci, contraddizioni. Seguendo la grande tradizione di Chatwin, uno splendido reportage di racconti e immagini che porta alla scoperta delle origini e delle complessità della città più città al mondo attraverso i suoi luoghi chiave.
4. Aldous Huxley, Oltre la baia del Messico (Ed. Riuniti) Fra i più grandi scrittori di inizio ‘900, autore di un capolavoro distopico come Il mondo nuovo, qui racconta un viaggio in America Centrale nel 1933, quando ancora non c’erano le metropoli, il sovraffollamento, i problemi economici. Non un paradiso, ma certo un’oasi in cui la frenesia economica moderna non era ancora giunta.
5. AA.VV., La bambola e il robottone (Einaudi) Infantilismo, manga iperrealistici, pop esasperato, sessualità ardite e confuse, tecnologia alienante: sono alcuni dei tratti più estremi della nuova cultura giapponese che dopo la crisi economica degli anni Ottanta-Novanta, si trova a confronto con un’identità sospesa fra un passato millenario e un presente confusionario.
6. Cilauro-Gleisner-Sitch, Molvania (Rizzoli) Se quest’estate volete visitare la cittadina di Gyrorik e sorseggiare il zeerstrum, bevanda ufficiale di questo paese, avrete un po’ di difficoltà. Perché questa è la prima Jet Lag Guide, guida a paesi inesistenti che fa il verso alle celeberrime Lonely Planet. Per viaggiare con la fantasia.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. liberlist corriere vicentino

permalink | inviato da libermente il 15/7/2008 alle 11:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

sfoglia     giugno        agosto

      

 
 


NOW ONLINE

hit counters



.......LIBER ENDORSES..........
Obama (
*)
Zapatero (
*)
Veltroni (
*)
Fracasso (*)

............LIBERLIST................

Inizia la collaborazione con il mensile Corriere Vicentino per la rubrica Liberlist.
03/08 (*) - 04/08 (*) - 05/08 (*) - 06/08 (*) - 07/08 (*) - 09/08 (*) - 10/08 (*) - 11/08 (*) - 12/08 (*)




............DISSENSI.................
La quinta, nuovissa edizione inizia il 28 febbraio 2009. Il tema di quest'anno è: Razza Bastarda. Il blog con tutti gli aggiornamenti sul tema e gli eventi in cartellone è
qui.


..........LIBER MUSIC..............
Madonna Live in Paris 21.09.08 (*)
Coldplay Live in Milan 30.09.09 (*)


....LIBER RECOMMENDS........


null (*)

La Jolanda furiosa (*)

Finale aperto. Vita scritta da se stesso  (*)

Day & Age (*)

Alla mia età (*)

P.S. I love you (*)

....CHANGE THE WORLD........
Green Life: Live Earth (
*)
Aids: Staying Alive (
*)
Millenium Campaign: End Poverty 2015 (
*), Mtv No Excuse 2015 (*)
Praying for Burma: Aung Suu Kyi (
*), Burma Campaign (*)
Diritti umani: Amnesty International (
*)